Filocca Mario.JPG

Mario Filocca

 

Graduated from the Politecnico di Milano with Renato Foni and Renzo Piano with a common thesis on the social vision of urban planning, Mario Filocca dedicated himself to the innovative sector of bio-architecture, obtaining in 2017 the prestigious "Cariplo Foundation Award" for innovation.

Since June 2018 he has embarked on a new adventure, that of writing.

The first publication of June 15, 2018, Even Anche gli uomini sognano, is first classified in the "Lilly Brogi International Award" and mention of merit in the "Cumani Quasimodo Award". His second novel, Peperoni alla piastra, is first classified at the "Premio Milano International", he obtained the diploma of honor in the "Michelangelo Buonarroti International Prize" and the mention of merit in the "Salvatore Quasimodo Award". The same novel in June 2020 is selected among "the 200 most beautiful books in Italy".  Al confine delle terre conosci  ranks third in the "Premio La Pergola" in Florence and obtains the honorable mention at the "Concorso Letterario Argentario 2019", at the "Premio Letterario Casentino" and at the "Premio Salvatore Quasimodo". Other novels, short stories, poems obtained significant awards in literary competitions: among them the "Prize of Contemporary Italian Literature" with inclusion in the anthology.

In 2020 L'amore di Lucia and the dramatic text Come on tiptoe are both awarded; on 09 August 2020 Scheggia is a finalist in the poetry competition "La Panchina dei versi".

L'uomo e la donna, due mondi a confronto written together with the writer Elena Pasqualin, obtains special awards from the "Metamorfosi 2020 Literary Prize", from the "Amore sui generis" Prize of Grosseto and from the "Città di Sarzana" International Literature Prize.  Potrò  in February 2021 is selected with four other poems for inclusion in the "Encyclopedia of Contemporary Italian Writers".

 

 

Laureatosi al Politecnico di Milano proponendo con Renato Foni e Renzo Piano una tesi sulla visione sociale dell’urbanistica, Mario Filocca si è dedicato al settore innovativo della bioarchitettura, conseguendo nel 2017 il prestigioso “Premio Fondazione Cariplo” per l’innovazione.

Dal giugno 2018 ha intrapreso una nuova avventura, quella della scrittura.

La prima pubblicazione del 15 giugno 2018, Anche gli uomini sognano, è prima classificata nel “Premio Internazionale Lilly Brogi” e menzione al merito nel “Premio Cumani Quasimodo”. Il suo secondo romanzo, Peperoni alla piastra, è primo classificato al “Premio Milano International”, consegue il diploma d’onore nel “Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti” e la menzione al merito nel “Premio Salvatore Quasimodo”. Lo stesso romanzo nel giugno 2020 è selezionato fra “i 200 libri più belli d’Italia”.  Al confine delle terre conosciute si classifica al terzo posto nel “Premio La Pergola” di Firenze e ottiene la menzione d’onore al “Concorso Letterario Argentario 2019”, al “Premio Letterario Casentino” e al “Premio Salvatore Quasimodo”. Altri romanzi, racconti, poesie ottengono significativi riconoscimenti in concorsi letterari: fra questi il “Premio di Letteratura Italiana Contemporanea” con inserimento nell’antologia.

Nel 2020 L’amore di Lucia e il testo drammatico Viene in punta di piedi vengono entrambi premiati; il 09 agosto 2020 Scheggia è finalista nel concorso di poesia “La Panchina dei versi”.

L’uomo e la donna, due mondi a confronto scritto a quattro mani con la scrittrice Elena Pasqualin, ottiene riconoscimenti particolari dal “Premio letterario Metamorfosi 2020”, dal Premio “Amore sui generis” di Grosseto e dal Premio Internazionale di Letteratura “Città di Sarzana”. Potrò nel febbraio 2021 è selezionato con altre quattro poesie per l’inserimento nella “Enciclopedia degli Scrittori Italiani Contemporanei”.